lunedì 05 dicembre | 20:06
pubblicato il 01/mar/2013 18:42

Carne di cavallo: Coldiretti, bene i Nas ma servono garanzie a monte

Carne di cavallo: Coldiretti, bene i Nas ma servono garanzie a monte

(ASCA) - Roma, 1 mar - Bene l'attivita' di controllo dei Nas, ma serve l'introduzione di misure strutturali per la garanzia della sicurezza alimentare. Lo sostiene Coldiretti nel commentare positivamente l'azione dei Nas che ha portato ad individuare la presenza di carne di cavallo nei tortelli venduti in un ipermercato di Como ed al sequestro di una intera partita di carne.

''L'importante attivita' di controllo svolta dai Nas deve essere accompagnata da misure strutturali come l'obbligo di indicare in etichetta la provenienza degli alimenti ritenuta importante dal 71% dei cittadini europei secondo eurobarometro, di fronte ad una emergenza che ha gia' coinvolto quasi duecento confezioni di prodotti a base di carne in 24 diversi Paesi'', scrive Coldiretti in una nota.

''Lo scandalo della carne di cavallo - prosegue Coldiretti - ha messo in evidenza l'esistenza di un giro vorticoso di partite di carne che si spostano da un capo all'altro dell'Europa attraverso intermediazioni poco trasparenti''.

Tale meccanismo ''rende difficile risalire all'origine delle contaminazioni sia per le multinazionali che per le piccole aziende, che dovrebbero invece valutare concretamente l'opportunita' di risparmiare sui trasporti per acquistare prodotti locali che offrono maggiori garanzie di qualita' e sicurezza alimentare'', prosegue la nota. Secondo l'indagine Coldiretti/Swg ben il 65 per cento degli italiani si sente garantito da un marchio degli agricoltori italiani, il 16 per cento da quello della distribuzione commerciale e appena il 9 per cento da uno industriale.

com-Stt/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari