domenica 04 dicembre | 02:49
pubblicato il 20/feb/2013 17:53

Carne di cavallo: Cia, 71% europei vuole indicazione origine etichetta

(ASCA) - Roma, 20 feb - Per il 71 per cento degli europei e' prioritaria l'indicazione d'origine degli alimenti in etichetta: prima, nelle scelte di consumo davanti agli scaffali, ci sono solo qualita' (96 per cento) e prezzo (91 per cento). Lo afferma la Confederazione degli agricoltori italiani (Cia) relativamente allo scandalo in corso della carne di cavallo venduta in territorio Ue come fosse di manzo. Tale vicenda ''deve essere l'occasione per rafforzare la tracciabilita' di tutti i cibi in Europa. Non solo in questo modo si eviterebbe il ciclico ripetersi di allarmi alimentari, ma si andrebbe incontro alla volonta' dei cittadini'' afferma Cia. Sottolienando come, in base ai dati di Eurobarometro, ''tre quarti dei cittadini in Ue esprimono 'preoccupazione' sulla sicurezza del cibo''. In Italia ''il tema dell'etichettatura e' ancora piu' sentito'' afferma Cia autrice di un'indagine per cui ''il 92% dei consumatori italiani chiede un'etichetta trasparente dove risulti chiara la provenienza di tutti gli ingredienti e delle materie prime agricole''. Bisogna, dunque, ''cogliere le indicazioni che arrivano dalla popolazione e accelerare i tempi di Bruxelles in materia di tracciabilita' alimentare cominciando proprio dall'estensione dell'obbligo d'origine per ogni tipo di carne e non piu' solo quella bovina'', conclude Cia.

com-Stt/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari