martedì 21 febbraio | 13:36
pubblicato il 19/giu/2013 12:00

Carceri/Cancellieri: Con 'svuota carceri' in 11mila a domiciliari

"Detenzioni brevi passate dal 30% nel 2008 all'attuale 13%"

Roma, 19 giu. (askanews) - Il cosidetto decreto 'svuota carceri' varato dal governo Monti ha "fornito risultati incoraggianti: dall'entrata in vigore della legge n. 199 del 2010 al 31 maggio 2013 hanno usufruito della detenzione domiciliare prevista quasi 11.000 persone". Lo ha spiegato il ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri rispondendo al question time di oggi alla Camera. Sul fenomeno delle detenzioni brevi il ministro ha riferito che "la sua incidenza percentuale è passata dal 30% degli ingressi annuali nell'anno 2008 all'attuale 13%; in termini assoluti, è sufficiente rilevare che nel 2011 su 76.982 detenuti entrati in carcere ben 17.441 (pari al 22,7%) ne erano usciti entro tre giorni, mentre nel 2012 su 63.020 ingressi, le scarcerazioni entro tre giorni sono state solo 8.728 (pari al 13,8%)".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia