lunedì 23 gennaio | 03:55
pubblicato il 24/feb/2014 13:58

Carceri: Polizia stradale lancia film dedicato ai detenuti minorenni

(ASCA) - Roma, 24 feb 2014 - Al via il calendario delle proiezioni di ''Young Europe'' - primo film al mondo realizzato da una Forza di Polizia - per portare l'educazione stradale all'interno degli Istituti Penali per i Minorenni. Prevista per oggi, presso l'Istituto Penale per i Minorenni ''Casal del Marmo'' di Roma, la prima delle sette proiezioni del film dirette ai giovani detenuti presso gli Istituti penali per i minorenni. Il film - del regista Matteo Vicino e cofinanziato dalla Commissione Europea - viene presentato per la prima volta ai giovani detenuti di alcuni Istituti penali per i minorenni d'Italia, nell'ambito di un programma di educazione stradale avviato dal dipartimento della Pubblica sicurezza in collaborazione con il dipartimento per la Giustizia minorile. L'iniziativa - spiega una nota - e' promossa dalla Polizia stradale per facilitare il percorso di integrazione sociale dei giovani detenuti in vista della loro rimessa in liberta' attraverso un percorso educativo sui temi della sicurezza e legalita' che passi attraverso una comunicazione diretta con il mondo dei ragazzi. Le proiezioni riguarderanno gli Istituti di Roma, Napoli, Catanzaro, Milano, Torino, Pontremoli e Palermo con l'obiettivo finale di estendere le proiezioni anche agli altri istituti presenti sul territorio nazionale e alle comunita'. Ogni proiezione sara' seguita da un dibattito moderato dagli operatori della Polizia stradale per un messaggio di apertura e prossimita' che vuole arrivare anche nelle realta' piu' difficili. Il film - realizzato sulla base di uno studio sui profili di rischio del giovane guidatore - nasce nell'ambito del Progetto europeo sulla sicurezza stradale denominato ''Icarus'' che ha visto la Polizia stradale capofila in Europa, con una ricerca scientifica che ha coinvolto 14 Paesi dell'Unione ed un manuale tradotto in tutte le lingue europee. Nel progetto Icarus, Young Europe si affianca ad un programma di educazione stradale ai giovani condiviso dai 14 Paesi.

com-stt/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4