domenica 04 dicembre | 07:23
pubblicato il 23/giu/2012 17:37

Carceri/ Detenuta di 36 anni si suicida a Firenze: aveva 2 bimbi

Sappe: era in procinto di uscire, con un fine pena di pochi mesi

Carceri/ Detenuta di 36 anni si suicida a Firenze: aveva 2 bimbi

Roma, 23 giu. (askanews) - Una donna di 36 anni, detenuta nel reparto giudiziario della sezione femminile del carcere di Firenze Sollicciano, si è suicidata ieri sera impiccandosi alle sbarre della sua cella. La donna, che aveva due bambini, era "una madre con problemi di tossicodipendenza, in procinto di uscire dal carcere per la comunita' e con un fine pena era di soli pochi mesi". Lo rende noto Donato Capece, segretario generale del Sindacato autonomo di polizia penitenziaria Sappe, secondo il quale "il suicidio in carcere è sempre, oltre che una tragedia personale, una sconfitta per lo Stato". "Se la già critica situazione penitenziaria del Paese non si aggrava ulteriormente - spiega Capece - è proprio grazie alle donne e agli uomini del corpo di polizia penitenziaria, che tra il 2010 ed il 2011 sono intervenuti tempestivamente in carcere salvando la vita a più di 2.000 detenuti che hanno tentato di suicidarsi ed impedendo che oltre 10.000 atti di autolesionismo potessero degenerare ed avere gravi conseguenze".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari