lunedì 23 gennaio | 20:56
pubblicato il 31/ott/2011 15:48

Carceri/ Al via commissione Dap su suicidi agenti penitenziari

Franco Ionta: morte Corrado notizia che non vorremmo mai ricevere

Carceri/ Al via commissione Dap su suicidi agenti penitenziari

Roma, 31 ott. (askanews) - "La notizia del suicidio dell'assistente capo di polizia penitenziaria Luigi Corrado, avvenuto alle 7,30 di stamattina, è una di quelle notizie che non vorremmo mai ricevere, che mi addolora e mi spinge pubblicamente ad esprimere il mio personale cordoglio alla famiglia dell'assistente". Franco Ionta, capo dell'amministrazione penitenziaria, commenta a caldo la tragica notizia del suicidio di Luigi Corrado, 45 anni, in servizio presso il reparto colloqui del carcere di Bellizzi Irpino. "Ho immediatamente istituito una commissione, presieduta dal vice capo Simonetta Matone, che ha il mandato di studiare il fenomeno del suicidio tra il personale di Polizia Penitenziaria - continua Ionta - sia dal punto di vista quantitativo, con un esame comparato del fenomeno presso le altre Forze di Polizia e sia dal punto di vista qualitativo, per l'individuazione delle possibili cause dell'atto suicidario". La commissione, che sarà composta da personale del Dap e da esperti del fenomeno, avrà il compito di individuare i possibili strumenti di sostegno psicologico al personale che manifesta segnali di disagio e sofferenza emotiva, legati al proprio vissuto, sia di carattere strettamente personale che lavorativo."Spesso la persona che decide di suicidarsi non mostra segnali facilmente intercettabili, ma questo non ci esime dall'assumerci la responsabilità di mettere in atto ogni possibile strumento per prevenire i suicidi tra il nostro personale. Già in passato - continua Ionta - il DAP ha attivato gruppi di lavoro per lo studio del fenomeno, ma evidentemente occorre intervenire con maggiore incisività, ed è questo che intendo fare, in ciò sollecitato anche dalla sensibilità del Ministro della Giustizia". Dal 2000 ad oggi sono 65 i casi di suicidio tra il personale di Polizia Penitenziario, 7 si sono verificati nel corso del 2011. "Alla moglie e al figlio dell'assistente Corrado l'Amministrazione assicuro vicinanza e sostegno - conclude Ionta - e ho già personalmente dato disposizione all'Ente di Assistenza di attivarsi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Bagnasco
Bagnasco: povertà si allarga. Subito reddito di inclusione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4