giovedì 08 dicembre | 05:45
pubblicato il 31/ott/2011 15:48

Carceri/ Al via commissione Dap su suicidi agenti penitenziari

Franco Ionta: morte Corrado notizia che non vorremmo mai ricevere

Carceri/ Al via commissione Dap su suicidi agenti penitenziari

Roma, 31 ott. (askanews) - "La notizia del suicidio dell'assistente capo di polizia penitenziaria Luigi Corrado, avvenuto alle 7,30 di stamattina, è una di quelle notizie che non vorremmo mai ricevere, che mi addolora e mi spinge pubblicamente ad esprimere il mio personale cordoglio alla famiglia dell'assistente". Franco Ionta, capo dell'amministrazione penitenziaria, commenta a caldo la tragica notizia del suicidio di Luigi Corrado, 45 anni, in servizio presso il reparto colloqui del carcere di Bellizzi Irpino. "Ho immediatamente istituito una commissione, presieduta dal vice capo Simonetta Matone, che ha il mandato di studiare il fenomeno del suicidio tra il personale di Polizia Penitenziaria - continua Ionta - sia dal punto di vista quantitativo, con un esame comparato del fenomeno presso le altre Forze di Polizia e sia dal punto di vista qualitativo, per l'individuazione delle possibili cause dell'atto suicidario". La commissione, che sarà composta da personale del Dap e da esperti del fenomeno, avrà il compito di individuare i possibili strumenti di sostegno psicologico al personale che manifesta segnali di disagio e sofferenza emotiva, legati al proprio vissuto, sia di carattere strettamente personale che lavorativo."Spesso la persona che decide di suicidarsi non mostra segnali facilmente intercettabili, ma questo non ci esime dall'assumerci la responsabilità di mettere in atto ogni possibile strumento per prevenire i suicidi tra il nostro personale. Già in passato - continua Ionta - il DAP ha attivato gruppi di lavoro per lo studio del fenomeno, ma evidentemente occorre intervenire con maggiore incisività, ed è questo che intendo fare, in ciò sollecitato anche dalla sensibilità del Ministro della Giustizia". Dal 2000 ad oggi sono 65 i casi di suicidio tra il personale di Polizia Penitenziario, 7 si sono verificati nel corso del 2011. "Alla moglie e al figlio dell'assistente Corrado l'Amministrazione assicuro vicinanza e sostegno - conclude Ionta - e ho già personalmente dato disposizione all'Ente di Assistenza di attivarsi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni