lunedì 23 gennaio | 04:15
pubblicato il 24/gen/2015 12:52

Carbone (Anm): non siamo noi il male della giustizia

Da Bari, il segretario generale dell'Anm ha chiesto la revisione dei tempi della prescrizione

Bari, 24 gen. (askanews) - "Non siamo noi il male della giustizia". Maurizio Carbone, segretario generale dell'Associazione nazionale magistrati (Anm), ha così risposto - a margine della cerimonia inaugurale dell'anno giudiziario a Bari- a chi accusa la magistratura di essere uno dei mali della giustizia italiana. "Gli slogan spesso usati per annunciare riforme rivoluzionarie in realtà nascondono la timidezze delle stesse riforme", ha detto e esemplificato: "Dire "chi sbaglia, paga" per annunciare la riforma della giustizia civile e della responsabilità dei magistrati, dà un messaggio sbagliato e inadeguato perché sembra che i magistrati siano degli irresponsabili". E ha continuato: "Non è così anche perché sulla responsabilità dei magistrati c'è già una legge: la Vassalli del 1988".(Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4