venerdì 09 dicembre | 15:21
pubblicato il 24/gen/2015 12:52

Carbone (Anm): non siamo noi il male della giustizia

Da Bari, il segretario generale dell'Anm ha chiesto la revisione dei tempi della prescrizione

Bari, 24 gen. (askanews) - "Non siamo noi il male della giustizia". Maurizio Carbone, segretario generale dell'Associazione nazionale magistrati (Anm), ha così risposto - a margine della cerimonia inaugurale dell'anno giudiziario a Bari- a chi accusa la magistratura di essere uno dei mali della giustizia italiana. "Gli slogan spesso usati per annunciare riforme rivoluzionarie in realtà nascondono la timidezze delle stesse riforme", ha detto e esemplificato: "Dire "chi sbaglia, paga" per annunciare la riforma della giustizia civile e della responsabilità dei magistrati, dà un messaggio sbagliato e inadeguato perché sembra che i magistrati siano degli irresponsabili". E ha continuato: "Non è così anche perché sulla responsabilità dei magistrati c'è già una legge: la Vassalli del 1988".(Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina