lunedì 27 febbraio | 19:43
pubblicato il 07/nov/2011 18:42

Capri, una scuola in memoria di Salvia ucciso dalla camorra

I figli ai giovani: "Il crimine non paga mai"

Capri, una scuola in memoria di Salvia ucciso dalla camorra

C'erano decine di bambini alla cerimonia organizzata a Capri per intitolare la scuola elementare di Tiberio a Giuseppe Salvia, vicedirettore del carcere di Poggioreale originario di Capri assassinato nel 1981 dalla camorra. E' proprio la presenza degli studenti a dare una senso alla giornata di commemorazione per Salvia, come spiegano i suoi figli, Antonino e Claudio.Alle commemorazioni era presente anche il sottosegretario all'Interno Alfredo Mantovano che ha sottolineato l'importanza di comportamenti esemplari come quello di Salvia.Mantovano ha citato episodi come come quelli di Barra, quartiere periferico di Napoli, dove alla festa dei gigli "i criminali della zona sono stati accolti come i padroni del quartiere - ha detto - e non come i nemici da combattere" e di Castellammare di Stabia "dove il santo patrono è stato portato in processione sotto la casa di un boss".

Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Terremoti
Sisma Centro Italia, Errani: grandissimo rischio spopolamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech