lunedì 05 dicembre | 03:46
pubblicato il 07/nov/2011 18:42

Capri, una scuola in memoria di Salvia ucciso dalla camorra

I figli ai giovani: "Il crimine non paga mai"

Capri, una scuola in memoria di Salvia ucciso dalla camorra

C'erano decine di bambini alla cerimonia organizzata a Capri per intitolare la scuola elementare di Tiberio a Giuseppe Salvia, vicedirettore del carcere di Poggioreale originario di Capri assassinato nel 1981 dalla camorra. E' proprio la presenza degli studenti a dare una senso alla giornata di commemorazione per Salvia, come spiegano i suoi figli, Antonino e Claudio.Alle commemorazioni era presente anche il sottosegretario all'Interno Alfredo Mantovano che ha sottolineato l'importanza di comportamenti esemplari come quello di Salvia.Mantovano ha citato episodi come come quelli di Barra, quartiere periferico di Napoli, dove alla festa dei gigli "i criminali della zona sono stati accolti come i padroni del quartiere - ha detto - e non come i nemici da combattere" e di Castellammare di Stabia "dove il santo patrono è stato portato in processione sotto la casa di un boss".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari