domenica 04 dicembre | 07:29
pubblicato il 10/gen/2012 18:01

Capri, un ambulatorio per curare il cancro grazie a una donazione

Ripresi i lavori di ristrutturazione dell'ospedale "Capilupi"

Capri, un ambulatorio per curare il cancro grazie a una donazione

Capri (askanews) - A Capri aprirà un ambulatorio per la cura del cancro. Dopo oltre un anno di stop, infatti, sull'isola sono ripresi i lavori di ristrutturazione dell'ospedale "Capilupi", con un'importante novità: un ambulatorio per la chemioterapia che consentirà ai malati di tumore di essere seguiti senza dover lasciare l'isola per sottoporsi alle cure, come spiega il direttore sanitario della struttura, Alfredo Irollo: "Un'associazione di volontariato ci ha spinto più volte ad aprire questo ambulatorio e così abbiamo sposato appieno la loro segnalazione". Il restauro dell'ospedale caprese ha anche un retroscena di solidarietà. I lavori, infatti, sono stati resi possibili dalla donazione di 2 milioni di euro, fatta da questa signora italo-tedesca, Claudia Zweig Messanelli. Donazione che tuttavia, gli intoppi burocratici, hanno rischiato di vanificare.Tra i presenti sull'isola anche Maurizio Scoppa, commissario dell'Asl Napoli 1 che ha voluto essere presente alla cerimonia di riapertura dei lavori assiema al sindaco di Capri e al parroco dell'isola, tra i principali sostenitori dell'iniziativa.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari