venerdì 24 febbraio | 21:19
pubblicato il 29/dic/2011 14:36

Capri, per Capodanno riaprono i locali della movida sequestrati

Comandante vigili rilascia licenza sostitutiva

Capri, per Capodanno riaprono i locali della movida sequestrati

Capri, (askanews) - Per Capodanno Capri ritrova la vita notturna. I locali di via Vittorio Emanuele e via Camerelle chiusi per decreto dalla Procura di Napoli riaprono i battenti per le feste di fine anno: per ovviare al sequestro delle licenze commerciali disposto dal pm, ritenute illegittime perchè rilasciate senza il parere della commissione di vigilanza comunale, il comandante della polizia municipale Marica Avellino ha rilasciato una licenza sostitutiva che consente la riapertura. Interessati il Celeste e l'Anema e Core, di proprietà dello chansonnier Guido Lembo, e il Number Two dove si esibisce il cantante Peppino di Capri. Restano sospese le licenze del Guarracino e del Bye Bye baby. Soddisfatti i gestori dei pubblici esercizi, ma anche attori, giornalisti e produttori sull'isola per partecipare al Capri Hollywood.

Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech