sabato 10 dicembre | 17:44
pubblicato il 06/dic/2011 12:34

Capri: dal primo gennaio scatta la tassa di soggiorno

I turisti pagheranno da due a cinque euro a notte

Capri: dal primo gennaio scatta la tassa di soggiorno

Capri (askanews) - Dai due ai cinque euro a persona a notte: è l imposta aggiuntiva dovranno pagare turisti e visitatori che pernotteranno a Capri dal prossimo primo gennaio. Scatta anche sull'isola azzurra, la tassa di soggiorno, già in vigore da tempo in numerose città d'arte e località turistiche italiane. Chi, infatti, deciderà di trascorrere qualche giorno nella terra dei Faraglioni dovrà pagare una tassa proporzionale al livello della struttura alberghiera. Il vicesindaco e assessore al turismo di Capri, Marino Lembo, spiega i soldi raccolti saranno impegnati per migliorare le strutture di accoglienza dei turisti.L obiettivo finale del Comune è l istituzione della tassa di sbarco che andrebbe a interessare i turisti pendolari e giornalieri e non soltanto coloro che soggiornano negli hotel.Esclusi dal contributo saranno soltanto i bambini.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina