domenica 19 febbraio | 21:00
pubblicato il 29/set/2011 11:11

Capri, chiusi quattro locali della movida: licenze illegittime

Sei indagati nell'inchiesta della Procura di Napoli

Capri, chiusi quattro locali della movida: licenze illegittime

Chiusi per disposizione della Procura di Napoli. E' la sorte toccata a quattro locali notturni di Capri, conseguenza di un decreto di sequestro delle licenze commerciali ritenute illegittime perchè rilasciate senza il parere della commissione di vigilanza comunale, che certifica agibilità e idoneità degli esercizi di pubblico spettacolo. Il provvedimento rientra nell'inchiesta che lo scorso maggio portò al sequestro della taverna "Anema e Core", riaperta dopo circa 40 giorni, e colpisce di nuovo il locale. La licenza è stata sequestrata anche al "Celeste" di via Camerelle, al "Bye bye baby" di via Roma e alla taverna "Guarracino" in via Castello. Sei persone sono indagate per reati che vanno dall'abuso d'ufficio al falso ideologico in concorso: tra loro anche dirigenti ed ex dirigenti dell'ufficio commercio del Comune di Capri, che firmarono le licenze.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia