domenica 04 dicembre | 05:16
pubblicato il 29/set/2011 11:11

Capri, chiusi quattro locali della movida: licenze illegittime

Sei indagati nell'inchiesta della Procura di Napoli

Capri, chiusi quattro locali della movida: licenze illegittime

Chiusi per disposizione della Procura di Napoli. E' la sorte toccata a quattro locali notturni di Capri, conseguenza di un decreto di sequestro delle licenze commerciali ritenute illegittime perchè rilasciate senza il parere della commissione di vigilanza comunale, che certifica agibilità e idoneità degli esercizi di pubblico spettacolo. Il provvedimento rientra nell'inchiesta che lo scorso maggio portò al sequestro della taverna "Anema e Core", riaperta dopo circa 40 giorni, e colpisce di nuovo il locale. La licenza è stata sequestrata anche al "Celeste" di via Camerelle, al "Bye bye baby" di via Roma e alla taverna "Guarracino" in via Castello. Sei persone sono indagate per reati che vanno dall'abuso d'ufficio al falso ideologico in concorso: tra loro anche dirigenti ed ex dirigenti dell'ufficio commercio del Comune di Capri, che firmarono le licenze.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari