sabato 25 febbraio | 13:09
pubblicato il 19/giu/2011 11:33

Capri capitale della Vespa: la sfilata delle mitiche due ruote

Tour tra le bellezze dell'isola per modelli dal 1946 al 1957

Capri capitale della Vespa: la sfilata delle mitiche due ruote

Capri capitale della Vespa: l'isola azzurra ospita il raduno internazionale di uno dei simboli mondiali delle due ruote. Oltre 60 Vespa hanno colorato un fine settimana caprese: caratteristica comune l'essere state prodotte tra il 1946 e il 1957. A fare bella mostra i modelli a faro basso 98cc, i primi ad essere commercializzati dalla Piaggio, i modelli 125 con il cambio a bacchetta, con il cambio a filo color verde e a filo color grigio pastello e le Vespa con sidecar costruite per viaggiare in tre. Ferdinando Chianese è presidente del Vespa Club di Napoli.Costanzo Ruocco è referente del club sull'isola.L'evento ha visto le mitiche "due ruote" sulle banchine del porto turistico per poi sfilare in corteo lungo le stradine dell'isola con sosta ad Anacapri e tappa finale al Faro di Punta Carena.

Gli articoli più letti
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Salute
A Giulio Maira il premio Raffaele Marinosci per la Medicina
Cucchi
Cucchi: sospesi da servizio tre carabinieri accusati di omicidio
Papa
Papa: rischiamo una grande guerra mondiale per l'acqua
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech