mercoledì 07 dicembre | 17:58
pubblicato il 10/dic/2011 14:14

Capri, blitz animalista contro la vivisezione dei cani

Protesta contro azienda bresciana, slogan "Fermiamo Green Hill"

Capri, blitz animalista contro la vivisezione dei cani

Capri, (askanews) - "Fermiamo Green Hill": con questo slogan un gruppo di giovani animalisti di Capri ha organizzato un blitz a sorpresa nella piazzetta dell'isola vestita a festa per il Natale. Nel mirino della protesta c'è Green Hill, un'azienda di Montichiari, in provincia di Brescia, che alleva cani beagle destinati ai laboratori di vivisezione, come spiega Fabio Ferraro.Sull'albero della piazza i ragazzi del movimento hanno attaccato un enorme striscione, altri sono stati srotolati e affissi sulla torre del campanile le cui campane rintoccano l'ora, e sulla facciata del palazzo che costeggia le scale che portano alla chiesa di Santo Stefano. Giuseppe De Simone spiega la scelta del luogo per la protesta.Capri è un simbolo della manifestazione che è destinata ad estendersi ad altre parti d'Italia.

Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Papa
Papa: Stato laico meglio che confessionale, ma no laicismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni