martedì 28 febbraio | 00:03
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Capodanno/ Salerno, sequestrati 600 kg fuochi artificio illegali

Stipati in container dentro rimessaggio, denunciato 64enne

Roma, 29 dic. (askanews) - Sequestrati dalla polizia nel salernitano 600 chili di fuochi di artificio, ordigni esplosivi che erano stipati in un container dentro un rimessaggio autocarri. Denunciato un 64enne. Gli agenti delle volanti, dopo aver seguito una serie di movimenti sospetti a ridosso degli svincoli autostradali, hanno localizzato un'area di rimessaggio di autocarri, in via Etna, nel comune di Montecorvino Pugliano. La perquisizione ha portato al sequestro di circa 600 chili di fuochi artificiali artigianali, compresi nella IV e V categoria della tabella delle materie esplodenti, costipati all'interno di alcuni container, pronti per essere commercializzati illegalmente. Gli artificieri hanno messo in sicurezza l'ingente quantitativo di materiale esplodente e i manufatti sono stati poi sequestrati e trasportati in una ditta specializzata per la custodia giudiziale.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech