sabato 10 dicembre | 10:12
pubblicato il 30/dic/2011 11:53

Capodanno, maxisequestro di botti illegali nel Napoletano

In tre operazioni oltre 4 tonnellate di fuochi d'artificio

Capodanno, maxisequestro di botti illegali nel Napoletano

Napoli (askanews) - Mancano poche ore a Capodanno e le forze dell'ordine intensificano gli sforzi per prevenire i botti illegali. Nel Napoletano la Guardia di Finanza ha scoperto una fabbrica e due depositi di fuochi d'artificio proibiti. I militari hanno sequestrato complessivamente in tre diverse operazione oltre 4 tonnellate di botti, 80 kg di polvere esplosiva e 37 metri di miccia. In un terreno a Piano di Sorrento le fiamme gialle hanno trovato un deposito abusivo che conteneva una tonnellata di fuochi. Alle falde del Vesuvio, in un casolare semidiroccato, è stata sequestrata invece una fabbrica clandestina di ordigni proibiti, mentre a Cicciano, sempre in provincia di Napoli, in un'abitazione è stata scoperta una vera e propria "santa barbara" da 16 mila fuochi proibiti. Una persona è stata arrestata e altre quattro denunciate.

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina