lunedì 05 dicembre | 13:25
pubblicato il 31/dic/2011 12:13

Capodanno/ Coldiretti: Con oggi 80mln spumanti stappati in Italia

"I brindisi Made in Italy all'estero superano quelli in patria"

Capodanno/ Coldiretti: Con oggi 80mln spumanti stappati in Italia

Roma, 31 dic. (askanews) - Con i brindisi di stasera per lo scoccare della mezzanotte di capodanno saliranno a 80 milioni le bottiglie di spumante Made in Italy stappate nel nostro paese durante le festività. E' quanto stima la Coldiretti, che sottolinea il sorpasso storico di quest'anno dei brindisi con spumante italiano all'estero rispetto a quelli in Italia. "Complessivamente nel mondo - dice la Coldiretti - per le feste di fine anno si stapperanno infatti 170 milioni di bottiglie, delle quali 80 in Italia e 90 milioni all'estero. Un risultato che consente all'Italia con lo spumante di battere la Francia con lo champagne anche nei brindisi di fine anno. In Italia sono state prodotte oltre 400 milioni di bottiglie, delle quali circa l'80% con il metodo Charmat e il resto con il metodo classico Champenois". "Lo spumante più diffuso è il Prosecco, seguito dall'Asti. Le zone di maggiore produzione sono il Veneto, il Piemonte, la Lombardia e il Trentino, anche se negli ultimi anni si sta registrando un interessante incremento nelle Regioni del Sud Italia. Per una bottiglia di spumante si spende in media tra i 5 e i 10 euro, ma il costo - conclude la Coldiretti - può salire anche di molto per i prodotti più pregiati". La Coldiretti ha quindi elaborato 8 'regole d'oro' per offrire e gustare lo spumante: 1) Non offrirlo ghiacciato, ma tirato fuori dalla cantina un paio d'ore prima e raffreddato in un secchiello con ghiaccio tritato, acqua fredda e sale grosso. 2) La temperatura migliore è compresa fra gli 8 ed i 12 gradi. 3) Berlo esclusivamente in una fl te a forma di tulipano che consente agli aromi di svilupparsi liberamente. 4) Per gustare al meglio l'effervescenza sciacquare i bicchieri con acqua calda e sapone neutro. 5) Stapparlo tenendo con una mano il tappo e facendo ruotare con l'altra mano la bottiglia leggermente inclinata accompagnando sempre l'espulsione del tappo. 6) Far uscire lentamente il gas e versarlo tenendo la bottiglia dal fondo e non dal collo per evitare che lo spumante si riscaldi con il calore della mano. 7) Mai utilizzare del ghiaccio nel bicchiere. 8) Conservarlo in una cantina buia, fresca e senza sbalzi di temperatura, in posizione orizzontale.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari