venerdì 02 dicembre | 19:25
pubblicato il 26/set/2011 07:55

Capo Rizzuto, la tartaruga "Giuggiola" torna libera

Trovata sulla spiaggia e curata da una grave forma di stress

Capo Rizzuto, la tartaruga "Giuggiola" torna libera

Si chiama "Giuggiola", pesa 21 kg, ed è tornata a vivere nel suo habitat naturale: il mare. Il meraviglioso esemplare di tartaruga "caretta-caretta" recuperato dagli uomini della Capitaneria di Porto a Cirò Marina lo scorso 22 agosto ha ripreso a nuotare tranquillamente nelle acque del Mar Ionio al largo di Capo Rizzuto.Fondamentale è la partecipazione di tutti per la salvaguardia dell'ambiente come spiega la biologa Amadeo del Centro di Educazione all Ambiente/Aquarium dell Area Marina Protetta di Isola Capo Rizzuto."Giuggiola", era stata colpita da una forte forma di stress e non riusciva più a nuotare e per questo si era arenata. Ora dopo le cure è tornata più in forma che mai.

Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari