sabato 03 dicembre | 08:19
pubblicato il 25/mar/2011 17:27

Caos a Lampedusa, fra tende di fortuna e poco cibo

La nave San Marco intensifica i trasferimenti

Caos a Lampedusa, fra tende di fortuna e poco cibo

Tende costruite con le loro mani, scarsità di acqua e cibo. Così vivono gli immigrati, ormai oltre 5.000, sull'isola di Lampedusa. Il centro di accoglienza è pieno, in molti si arrangiano per stradaMostrano la capanna di fortuna in cui dormono in 15 e raccontano di avere fame Mangiano pane e arance, qualche volta è il mare grazie alla pesca a regalar loro di che nutrirsi. Una situazione insostenibile per immigrati e lampedusani. La nave San Marco della marina militare italiana è ricomparsa nelle acque dell'isola per accelerare i trasferimenti. I mezzi anfibi portano via gli immigrati, da lì per loro si aprono le porte dei Cie o di altri centri di accoglienza, dove rimarranno in attesa di sapere se avranno lo status di rifugiati politici o saranno rimpatriati.

Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Sanità
Il 16 dicembre sciopero medici ospedalieri e dirigenti sanitari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari