giovedì 23 febbraio | 08:14
pubblicato il 25/mar/2011 17:27

Caos a Lampedusa, fra tende di fortuna e poco cibo

La nave San Marco intensifica i trasferimenti

Caos a Lampedusa, fra tende di fortuna e poco cibo

Tende costruite con le loro mani, scarsità di acqua e cibo. Così vivono gli immigrati, ormai oltre 5.000, sull'isola di Lampedusa. Il centro di accoglienza è pieno, in molti si arrangiano per stradaMostrano la capanna di fortuna in cui dormono in 15 e raccontano di avere fame Mangiano pane e arance, qualche volta è il mare grazie alla pesca a regalar loro di che nutrirsi. Una situazione insostenibile per immigrati e lampedusani. La nave San Marco della marina militare italiana è ricomparsa nelle acque dell'isola per accelerare i trasferimenti. I mezzi anfibi portano via gli immigrati, da lì per loro si aprono le porte dei Cie o di altri centri di accoglienza, dove rimarranno in attesa di sapere se avranno lo status di rifugiati politici o saranno rimpatriati.

Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech