domenica 26 febbraio | 18:38
pubblicato il 14/gen/2011 17:20

Canzone contro atrofia muscolare spinale batte big della musica

Dedicata a un bambino malato, successo per le vendite online

Canzone contro atrofia muscolare spinale batte big della musica

E' dedicata a un bambino sulla sedia a rotelle a causa di una malattia genetica "Forza Diego, corri!", la canzone di Nadia Ghigliotto, 27 anni, che è diventata un successo e ha battuto artisti come Jovanotti, Gianna Nannini e Shakira, raggiungendo la vetta della classifica dei singoli più venduti sul sito Mondadori. La canzone è nata dopo l'incontro con Diego, il piccolo affetto da atrofia muscolare spinale, detta anche Sma, quando Nadia faceva la volontaria della Croce Rossa a Varazze, in Liguria. Del brano la cantautrice ha fatto incidere alcune centinaia di copie per le famiglie dei bambini colpiti dalla malattia, che hanno apprezzato tanto da farne produrre altre per raccogliere fondi. La casa discografica Italo Rumble Digital ha proposto il brano ai principali siti di vendita online, con risultati straordinari.

Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech