domenica 04 dicembre | 21:23
pubblicato il 16/gen/2015 18:31

Cantone: norma 3% non era condono, ma poteva creare problemi

"Aspettiamo testo finale, no a soglie in percentuale"

Cantone: norma 3% non era condono, ma poteva creare problemi

Milano (askanews) - Per il presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione, Raffaele Cantone, la delega del governo in materia fiscale ritirata negli scorsi giorni in seguito alle polemiche per una possibile applicazione alla condanna di Silvio Berlusconi per frode fiscale "non era un condono", ma avrebbe comunque potuto creare problemi. "Bisogna valutare il decreto alla fine - ha aggiunto Cantone - a me quella norma non convince per un'altra serie di ragioni: in materia fiscale una valutazione delle soglie è opportuna, credo che le soglie non debbano essere stabilite in percentuale, ma in misura fissa".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari