domenica 26 febbraio | 16:30
pubblicato il 01/nov/2011 11:08

Cannavaro si dà al cinema. E diventa protagonista di un corto

Il film spagnolo di Figueroa vince il "Napoli in corto" festival

Cannavaro si dà al cinema. E diventa protagonista di un corto

Smessi i panni del campione di calcio, per Fabio Cannavaro potrebbero aprirsi le porte del cinema; è lui, infatti, il protagonista del cortometraggio "Porque hay cosas que nunca se olvidan" del regista spagnolo Lucas Figueroa, vincitore della categoria internazionale al festival "Napoli in corto", organizzato nel capoluogo partenopeo, nell'ambito della 14esima edizione della rassegna "Grande Vomero". Antonio D'Addio era il presidente della giuria.Il film, il cui titolo tradotto vuole dire "Perché ci sono cose che non si dimenticano", racconta la storia di 4 bambini che giocavano al pallone e si ritrovano dopo 30 anni ricordando quel periodo e l'ex campione del mondo e pallone d'oro che diventa il personal trainer di uno di loro.Alla 14esima edizione della rassegna, dedicata ai 150 anni dell'unità d'Italia, hanno partecipato oltre 80 artisti di cui una trentina provenienti dall'estero.

Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech