lunedì 16 gennaio | 12:02
pubblicato il 04/nov/2013 12:00

Cancellieri: voglio piena dignità, non sarò ministro dimezzato

'Stima oppure avanti come prima: non me l'ha chiesto medico'

Cancellieri: voglio piena dignità, non sarò ministro dimezzato

Roma, 4 nov. (askanews) - "Domani o mi chiedono di rimanere con piena dignità e rispetto oppure, signori, io non sarò mai un ministro dimezzato. Come ministro devo affrontare temi delicatissimi: o me li fanno affrontare a testa alta oppure se ne trovino un altro". Lo ha detto il ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri sul caso Ligresti, in una conferenza stampa a Strasburgo dopo l'incontro con il segretario generale del Consiglio d'Europa Thorbj rn Jagland, trasmessa da SkyTg24. "Se continuerò a fare il mio lavoro lo farò senza nessun cedimento e su questo sono pronta a fare anche le battaglie più dure. O c'è fiducia e stima oppure avanti come prima. Mica me l'ha chiesto il medico", ha concluso Cancellieri.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
P. Civile: ancora neve al centro-sud, venti forti anche al nord
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Violenza donne
Caserta, ex guardia giurata uccide la moglie poi si suicida
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, prima passeggiata spaziale per il francese Thomas Pesquet
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
Metro C, online il nuovo portale sull'opera con diretta sui lavori