lunedì 05 dicembre | 14:06
pubblicato il 04/nov/2013 12:00

Cancellieri: voglio piena dignità, non sarò ministro dimezzato

'Stima oppure avanti come prima: non me l'ha chiesto medico'

Cancellieri: voglio piena dignità, non sarò ministro dimezzato

Roma, 4 nov. (askanews) - "Domani o mi chiedono di rimanere con piena dignità e rispetto oppure, signori, io non sarò mai un ministro dimezzato. Come ministro devo affrontare temi delicatissimi: o me li fanno affrontare a testa alta oppure se ne trovino un altro". Lo ha detto il ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri sul caso Ligresti, in una conferenza stampa a Strasburgo dopo l'incontro con il segretario generale del Consiglio d'Europa Thorbj rn Jagland, trasmessa da SkyTg24. "Se continuerò a fare il mio lavoro lo farò senza nessun cedimento e su questo sono pronta a fare anche le battaglie più dure. O c'è fiducia e stima oppure avanti come prima. Mica me l'ha chiesto il medico", ha concluso Cancellieri.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari