venerdì 09 dicembre | 05:11
pubblicato il 21/gen/2014 12:00

Cancellieri: incoraggianti risultati da dl carceri, meno detenuti

"Dal 4 dicembre ristretti in cella scesi da 64mila a 62mila"

Cancellieri: incoraggianti risultati da dl carceri, meno detenuti

Roma, 21 gen. (askanews) - "I primi risultati" del decreto legge 141 sull'emergenza carceri varato dal governo lo scorso 17 dicembre "sono assai incoraggianti: al 9 gennaio 2014 i detenuti in carcere erano 62.326 (59.644 uomini e 2.682 donne), in progressivo decremento rispetto alla precedente rilevazione del 4 dicembre 2013 quando il numero era di 64.056 detenuti". Lo ha detto il ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri alla Camera dei Deputati nella sua relazione sullo stato della giustizia in Italia nel 2013. Cancellieri ha spiegato che "si registra inoltre un sostanziale dimezzamento degli ingressi mensili per effetto del decreto legge n. 78 del 2013 che, tra l'altro, ha eliminato il divieto di sospensione dell'ordine di carcerazione per i recidivi qualificati".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni