venerdì 24 febbraio | 22:47
pubblicato il 09/feb/2011 21:49

Campo Rom/ Insulti ai nomadi e giochi a sfondo razzista su Fb

Alemanno, Zingaretti e Polverini: Frasi indegne, oscurare pagine

Campo Rom/ Insulti ai nomadi e giochi a sfondo razzista su Fb

Roma, 9 feb. (askanews) - "Acciacca lo zingaro" è il gioco proposto da Forza Nuova Roma Sud su Facebook: "Cari camerati la settimana scorsa gli zingari deceduti tramite gomma sono stati troppo pochi, dobbiamo alsare la media allora datevi da fare ... Per le auto di grossa cilindrata e' sufficente passarci sopra solo una volta ma si puo' partecipare anche con la bicicletta (l'unica difficolta' e' che dovrete passarci sopra piu' volte)". Il gioco, postato qualche giorno fa, è accompagnato da insulti, come "nomadi bastardi", e video con immagini di bottiglie incendiarie e campi nomadi in fiamme. Non è il solo esempio sul social network: nella bacheca del gruppo "Dna fascista" accanto agli insulti "nomadi parassiti", anche un attacco al sindaco di Roma Gianni Alemanno: "Invece di proclamare il lutto cittadino caro sindaco Alemanno fai sgomberare la tua citta' da tutta questa porcheria". Unanime la condanna e la richiesta di oscurare le pagine web che arriva da parte dei rappresentanti delle istituzioni, nel giorno in cui nella chiesa di Santa Maria in Trastevere è stata celebrata la funzione per i quattro bambini rom morti nell'incendio della loro baracca in Via Appia Nuova. "Sono frasi indegne, sintomo di grave inciviltà che condanniamo con fermezza" dichiara il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, sottolineando: "Proprio oggi, nel giorno del lutto cittadino, che ci ha visto riuniti in tanti nella Chiesa di Santa Maria in Trastevere, queste frasi feriscono soprattutto la memoria di quei quattro piccoli che hanno perso la vita. Le persone che hanno affollato la veglia di questa sera promossa dalla Comunità di Sant'Egidio dimostrano che, nonostante l'imbecillità di qualche estremista, a Roma e nel Lazio prevale il senso di solidarietà, la volontà di integrazione e di inclusione, che come ci ha ricordato il cardinal Vallini ? una questione di giustizia, e l'impegno di tutti per fare in modo che i rom possano convivere sul nostro territorio in contesti di sicurezza e di dignità". Nicola Zingaretti, presidente della Provincia di Roma chiede che vengano subito oscurate quelle "pagine vergognose, oltraggiose e insultanti pubblicate su Facebook dopo il rogo in cui hanno perso la vita quattro bambini Rom. Si tratta di commenti riconducibili alla più becera e razzista retorica xenofoba, che non possono trovare cittadinanza in un Paese che si definisce civile". Per il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, "le frasi aberranti che vengono pubblicate su Facebook non devono impressionare. Sono piccole minoranze che non hanno nulla a che fare con il sentimento della maggioranza dei romani". "La nostra città - sottolinea il sindaco - non vuole rassegnarsi al fatto che sul proprio territorio quattro bambini possano morire bruciati e sa che di fronte ai fenomeni di emarginazione bisogna dare risposte in cui la legalità e l'integrazione non possono non marciare insieme".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech