martedì 21 febbraio | 13:13
pubblicato il 07/giu/2013 12:00

Campidoglio/ Serracchiani: Sono romana, a Roma serve cambiamento

Anche per il Pd è occasione di cambiamento profondo

Campidoglio/ Serracchiani: Sono romana, a Roma serve cambiamento

Roma, 7 giu. (askanews) - "Sono nata a Roma ci ho vissuto fino all'università. Credo di poterlo dire che la conosco bene, credo anche di poter dire che ha bisogno di un profondo cambiamento e di un ritorno a un buon governo e a una buona amministrazione che serva ai cittadini". Lo ha detto il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, a piazza Farnese a Roma, prima del comizio conclusivo del candidato sindaco di Roma del centro sinistra, Ignazio Marino. "E' stata una campagna elettorale strana per certi versi con una politica complessivamente in difficoltà. Non direi però che il Pd sia stato il partito con maggiori difficoltà, visto i risultati del primo turno e vista la partita di Roma. Credo che sia chiaro anche al partito Democratico che è necessario fare un cambiamento profondo questa è l'occasione e va colta", ha aggiunto Serracchaini

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia