domenica 04 dicembre | 11:04
pubblicato il 13/giu/2014 12:00

Campidoglio emana ordinanza limiti vendita e consumo alcool

Da oggi, venerdì 14 giugno, fino al 31 ottobre

Campidoglio emana ordinanza limiti vendita e consumo alcool

Roma, 13 giu. (askanews) - Da oggi, venerdì 14 giugno, fino al 31 ottobre, sarà in vigore il provvedimento del Campidoglio che regolamenta la somministrazione e il consumo di bevande alcoliche e superalcoliche imponendo limiti aggiuntivi nelle seguenti zone: Castro Pretorio, Isola Tiberina, banchine del Tevere, Campo de' Fiori, piazza Navona, Monti, Celio, Trastevere, Testaccio, Prati, San Lorenzo, Stazione Tiburtina, piazza Bologna, Pigneto, Marranella, Torpignattara, Ostiense, Ostia e Ponte Milvio. L'ordinanza stabilisce il divieto, dalle ore 24 alle ore 7, di consumare bevande alcoliche e superalcoliche nelle strade pubbliche o aperte al transito pubblico. Dalle ore 22 alle ore 7 è vietato il consumo di bevande alcoliche e superalcoliche in contenitori in vetro nelle strade pubbliche o aperte al transito publico. Sempre dalle ore 22 alle ore 7 è fatto divieto anche di vendere bevande alcoliche e superalcoliche per asporto, sia attraverso distributori automatici che in tutte le attività di vendita di alimenti e bevande. Dalle ore 2 alle ore 7 non sarà più possibile somministrare bevande alcoliche e superalcoliche. Il mancato rispetto dell'ordinanza prevede sanzioni di 280 euro per gli esercenti e di 150 euro per i consumatori. La Polizia Locale di Roma Capitale e l'Ama supervisioneranno il rispetto del provvedimento e garantiranno il pieno decoro delle zone maggiormente interessate dalla movida. "Le notti d'estate sono uno dei momenti più belli nei quali visitare la nostra città, migliaia di persone popolano le strade, le piazze e i tanti eventi che si svolgono dal centro alla periferia. Per preservare la piacevolezza delle serate romane, nel rispetto di tutti i cittadini, abbiamo scelto di disciplinare la vendita delle bevande alcoliche, in modo da evitare possibili situazioni di disturbo della quiete pubblica. Sono sicuro che romani e turisti accoglieranno con favore questo provvedimento". Lo dichiara, il sindaco di Roma Ignazio Marino. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari