martedì 17 gennaio | 14:48
pubblicato il 29/mag/2013 12:00

Campidoglio/ Alemanno: quando c'è astensione votano gli apparati

E "l'apparato di sinistra a Roma e' sempre stato più forte"

Campidoglio/ Alemanno: quando c'è astensione votano gli apparati

Roma, 29 mag. (askanews) - "Quando c'è astensionismo votano gli apparati. L'apparato di sinistra a Roma e' sempre stato più forte. Quindi quando votano solo gli apparati vincono loro sicuramente": lo ha detto il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, prima del vertice con i candidati e le liste alleate al duo comitato elettorale. "Quando la gente andrà a votare quando non ci sarà questo astensionismo conteremo realmente i voti. La partita è completamente aperta", ha aggiunto il sindaco, sottolineando che "Marino si è sempre sentito la vittoria in tasca. Io invece mi sento come uno che sta cercando di parlare con i cittadini che li invita a votare. Non è pensabile che il sindaco di Roma venga eletto dalla metà dei romani".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Criminalità
Assalti ai bancomat in Veneto e Lombardia: 15 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, quando Cernan disse: un sognatore tornerà sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa