mercoledì 22 febbraio | 15:23
pubblicato il 21/gen/2013 17:52

Campania/Maltempo: Protezione civile, ancora temporali da stanotte

(ASCA) - Napoli, 21 gen - Forti precipitazioni, anche temporalesche, torneranno a manifestarsi sull'intero territorio campano a partire da stanotte, a cominciare dalla fascia costiera, fino a domani sera. Temperature in diminuzione. Venti forti da occidente e mare agitato con possibili mareggiate. Lo comunica, in una nota, la Protezione civile della Regione Campania, che guidata dall'assessore Edoardo Cosenza, informa che sono stati emessi nuovamente sia l'avviso di avverse condizioni meteo, che quello di criticita' idrogeologica ed idraulica.

La Sala operativa della Protezione civile regionale raccomanda alle autorita' competenti la verifica della tenuta delle strutture esposte ai venti, delle zone a verde pubblico e dei moli nonche' il monitoraggio della regolare tenuta del reticolo idrografico e la vigilanza delle aree a rischio frana e colata rapida di fango durante il manifestarsi delle abbondanti precipitazioni.

com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Chiesa
Presunti festini gay a Napoli, il card. Sepe sospende sacerdote
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%