domenica 04 dicembre | 17:15
pubblicato il 14/giu/2013 19:03

Campania: recuperate 3,5 tonnellate rifiuti in 4 porti turistici

(Asca) - Napoli, 14 giu - Tre tonnellate e mezzo di rifiuti di varia natura, soprattutto rifiuti ingombranti, elettrodomestici e pneumatici. Perfino una barchetta da diporto. Questo il 'bottino' del materiale recuperato dai fondali di quattro porti turistici della Campania, prima fase dell'operazione battezzata dalla regione 'Porto pulito'. A dare notizie dei risultati e' l'assessore all'Ambiente, Giovanni Romano, in occasione della pulizia dei fondali del porto turistico di Amalfi effettuata oggi. Romano si dice positivamente colpito dalla ''grande partecipazione dei cittadini: in ciascun comune toccato, Procida, Pozzuoli, Serrara Fontana e Amalfi, abbiamo trovato aria di festa e tanti bambini''. Le prossime tappe dell'operazione toccheranno i porti di Massa Lubrense (25 giugno), Agropoli (28 giugno), Sapri (2 luglio) e Acciaroli-Pollica (5 luglio). Per l'ammiraglio Antonio Basile, direttore marittimo della Campania il primo bilancio ''e' senza dubbio positivo'' soprattutto sotto il profilo della ''partecipazione e sensibilizzazione dei cittadini al tema del rispetto per il mare''.

dqu/mau/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari