domenica 26 febbraio | 15:33
pubblicato il 25/feb/2012 12:54

Campania, la Gdf contro l'evasione: centinaia di irregolarità

Controlli intensificati in province Benevento, Avellino, Caserta

Campania, la Gdf contro l'evasione: centinaia di irregolarità

Caserta (askanews) - Prosegue la lotta all'evasione fiscale in Campania: nel fine settimala la Guardia di finanza ha intensificato i controlli sulle zone della movida nelle province di Benevento, Avellino e Caserta. In particolare le fiamme gialle si sono concentrate sul contrasto e la prevenzione dell'abusivismo commerciale, della contraffazione marchi, della sicurezza prodotti, nonché della tutela del Made in Italy e dei monopoli in materia di giochi e scommesse. In quest'ambito sono state denunciate 28 persone. Per quanto riguarda invece le verifiche sull'emissione di scontrini fiscali, i finanzieri hanno riscontrato 311 irregolarità su 420 esercizi commerciali verificate. Sono poi state avviate le verifiche fiscali su persone fermate al volante di auto di grossa cilindrata, a fronte di dichiarazioni dei redditi molto modeste.

Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech