domenica 04 dicembre | 01:10
pubblicato il 29/giu/2013 17:13

Campania, i Nas sequestrano 36 tonnellate di cibo avariato

Ispezionate 139 attività, irregolari nel 65% dei casi

Campania, i Nas sequestrano 36 tonnellate di cibo avariato

Napoli, (askanews) - Alimenti sudici, avariati, invasi da parassiti conservati in modi e strutture inadeguate. I Nas di Napoli, Salerno e Caserta ne hanno trovati e sequestrati 36 tonnellate, ispezionando 139 attività commerciali nel territorio campano. In bar, ristoranti, pescherie, supermercati e depositi il gruppo antisofisticazioni dei Carabinieri ha accertato irregolarità nel 65% dei casi per un totale di 55mila euro di sanzioni amministrative. La merce sequestrata, fra cui ci sono anche 6 tonnellate di prodotti ittici, ha un valore di 2 milioni di euro. I carabinieri hanno trovato di tutto: sporcizia, ragnatele, insetti, muffa, macchinari arrugginiti e prodotti scaduti da anni. 36 delle strutture ispezionate sono state chiuse, 94 persone sono state segnalate. Le ispezioni dei militari dei NAS hanno riguardato anche la regolarità dei fitosanitari (agrofarmaci) usati per proteggere i vegetali: due depositi sono stati sequestrati insieme a 95mila confezioni.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari