lunedì 05 dicembre | 04:23
pubblicato il 02/ago/2011 11:35

Campania, allarme debito per le famiglie di Napoli e provincia

Secondo i dati Bankitalia prestiti aumentati di 3 miliardi

Campania, allarme debito per le famiglie di Napoli e provincia

Le famiglie campane fanno sempre più ricorso a prestiti e mutui, indebitandosi in modo esponenziale rispetto all'anno scorso. Lo dicono dati di Bankitalia secondo cui a maggio 2011 nei 92 comuni della Provincia di Napoli, capoluogo compreso, erano stati erogati prestiti per 17 miliardi e 852 milioni di euro, ben 3 miliardi in più rispetto all'anno scorso. Significa che i campani negli ultimi 12 mesi si sono indebitati sempre di più: in media si calcola che ogni singola famiglia ha un debito di oltre 16mila euro contro i 13mila di un anno fa. Il rischio è quello di indebitarsi oltre le proprie possibilità: un rischio che in parte è già realtà visto l'aumento del 46% negli ultimi 12 mesi delle mancate restituzioni dei prestiti alle banche.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari