giovedì 08 dicembre | 21:31
pubblicato il 27/ott/2011 12:36

Camorra, sequestri da 200 mln ai Mallardo, anche un parco giochi

Sigilli ai beni del clan in Campania, basso Lazio e Emilia

Camorra, sequestri da 200 mln ai Mallardo, anche un parco giochi

Maxi sequestro di beni della camorra per oltre 200 milioni di euro. Il colpo è stato assestato ai danni del clan Mallardo e in particolare ai fratelli del capoclan Giuseppe Dell'Aquila, detto Peppe 'o ciuccio, uno dei più potenti boss della camorra napoletana, arrestato il 25 maggio in una villa bunker e ricercato dal 2002. I finanzieri del Gico di Roma e i poliziotti della Questura di Latina, nell'ambito dell'operazione 'Aquilareale' hanno messo i sigilli a numerosi immobili, società e anche al parco giochi 'Girabilandia' di Giugliano in Campania, nel Napoletano. Una persona è finita in manette, 28 ledenunce a piede libero. L'arrestato è Gennaro Delle Cave, 40 anni, imprenditore attivo nella provincia di Bologna, accusato di portare avanti attività riconducibili agli interessi del clan.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni