lunedì 05 dicembre | 05:53
pubblicato il 12/dic/2011 15:57

Camorra, sequestrati beni per 100 milioni di euro ai casalesi

Legati ad inchiesta in cui sono coinvolti Cosentino e Cesaro

Camorra, sequestrati beni per 100 milioni di euro ai casalesi

Milano, 12 dic. (askanews) - Raffica di sequestri contro i casalesi della Dia di Napoli. Il valore dei beni è di oltre 100 milioni di euro. L'operazione riguarda diverse regioni italiane, Campania, Lazio, Toscana, Emilia Romagna e Lombardia, ed è stata eseguita nell'ambito dell'inchiesta che il 6 dicembre scorso ha portato all'arresto di 57 affiliati e fiancheggiatori del clan "dei casalesi". E' la stessa indagine che coinvolge il parlamentare Pdl Nicola Cosentino per il quale è stata chiesta l'autorizzazione all'arresto alla Camera e il presidente pidiellino della Provincia di Napoli Luigi Cesaro, indagato. Tra i beni sequestrati ci sono 4 impianti per la lavorazione del calcestruzzo e una nota discoteca di Riccione.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari