domenica 11 dicembre | 09:48
pubblicato il 07/dic/2011 13:23

Camorra/ Lepore: Riaffermazione Stato su una terra martoriata

"Arresto sia da monito per giovani"

Camorra/ Lepore: Riaffermazione Stato su una terra martoriata

Napoli, 7 dic. (askanews) - La cattura del superlatitante Michele Zagaria, numero uno del clan dei Casalesi, rappresenta "una cosa bellissima e il risultato di un'attività intensa fatta dalle Forze dell'ordine e soprattutto dalla polizia". Queste le parole del procuratore capo di Napoli Giovandomenico Lepore interpellato da TmNews. L'arresto della 'primula rossa' rappresenta "la riaffermazione dello Stato su un territorio martoriato dalla camorra, è un risultato importantissimo e deve servire - ha aggiunto il capo della Procura partenopea - da monito per i più giovani. Chi decide di sacrificare la propria vita alla camorra o finisce ammazzato oppure in carcere".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina