lunedì 27 febbraio | 11:43
pubblicato il 07/dic/2011 13:23

Camorra/ Lepore: Riaffermazione Stato su una terra martoriata

"Arresto sia da monito per giovani"

Camorra/ Lepore: Riaffermazione Stato su una terra martoriata

Napoli, 7 dic. (askanews) - La cattura del superlatitante Michele Zagaria, numero uno del clan dei Casalesi, rappresenta "una cosa bellissima e il risultato di un'attività intensa fatta dalle Forze dell'ordine e soprattutto dalla polizia". Queste le parole del procuratore capo di Napoli Giovandomenico Lepore interpellato da TmNews. L'arresto della 'primula rossa' rappresenta "la riaffermazione dello Stato su un territorio martoriato dalla camorra, è un risultato importantissimo e deve servire - ha aggiunto il capo della Procura partenopea - da monito per i più giovani. Chi decide di sacrificare la propria vita alla camorra o finisce ammazzato oppure in carcere".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech