sabato 10 dicembre | 02:12
pubblicato il 03/mag/2011 17:58

Camorra, Lepore: a Napoli siamo unici spazzini che funzionano

39 arresti in clan Polverino, fra loro due candidati a Quarto

Camorra, Lepore: a Napoli siamo unici spazzini che funzionano

La battuta del procuratore di Napoli Giandomenico Lepore è il segno tangibile della soddisfazione degli inquirenti per l'operazione dei carabinieri del nucleo investigativo di Napoli che ha portato all'arresto di 39 fra esponenti, affiliati e fiancheggiatori del clan camorristico dei Polverino. L'operazione coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, partita nel 2007, ha portato alla luce l'impero economico del clan che agisce nei territori di Marano e di Quarto: un ingente traffico di droga dal Marocco attraverso la Spagna e poi investimenti nell'edilizia e nel settore alimentare. Fra gli indagati due candidati al consiglio comunale di Quarto, uno per il Pdl l'altro per "Noi Sud".Ancora latitante il capo clan Giuseppe Polverino detto "il Barone", irreperibile dal 2006.

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina