martedì 21 febbraio | 11:54
pubblicato il 03/mag/2011 17:58

Camorra, Lepore: a Napoli siamo unici spazzini che funzionano

39 arresti in clan Polverino, fra loro due candidati a Quarto

Camorra, Lepore: a Napoli siamo unici spazzini che funzionano

La battuta del procuratore di Napoli Giandomenico Lepore è il segno tangibile della soddisfazione degli inquirenti per l'operazione dei carabinieri del nucleo investigativo di Napoli che ha portato all'arresto di 39 fra esponenti, affiliati e fiancheggiatori del clan camorristico dei Polverino. L'operazione coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, partita nel 2007, ha portato alla luce l'impero economico del clan che agisce nei territori di Marano e di Quarto: un ingente traffico di droga dal Marocco attraverso la Spagna e poi investimenti nell'edilizia e nel settore alimentare. Fra gli indagati due candidati al consiglio comunale di Quarto, uno per il Pdl l'altro per "Noi Sud".Ancora latitante il capo clan Giuseppe Polverino detto "il Barone", irreperibile dal 2006.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia