sabato 03 dicembre | 21:19
pubblicato il 13/nov/2013 10:04

Camorra: Dia Napoli sequestra beni per 7 mln a imprenditore

(ASCA) - Napoli, 13 nov - Il personale del Centro operativo della Dia di Napoli sta procedendo al sequestro di un consistente patrimonio, composto da immobili, societa', autovetture, e rapporti bancari e finanziari in esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale di Napoli - Sezione Misure di Prevenzione.

La misura coercitiva reale e' stata disposta dal collegio partenopeo a seguito di una proposta avanzata dal direttore della Dia nei confronti di un imprenditore, gia' tra i leader del settore floro-vivaistico meridionale, affiliato al clan Cesarano, diretto e promosso da Ferdinando Cesarano capoclan attualmente detenuto.

Il provvedimento ablatorio si inquadra nella strategia di aggressione dei patrimoni illecitamente accumulati da soggetti appartenenti a sodalizi camorristici messo in atto, nella fattispecie dal clan Cesarano.

Il valore complessivo del patrimonio interessato dal provvedimento di sequestro preventivo antimafia ammonta a circa sette milioni di euro, per i beni immobili e mobili individuati nel territorio nazionale, oltre alle decine di conti correnti sequestrati nonche' a quelli individuati all'estero. com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari