martedì 21 febbraio | 11:57
pubblicato il 06/dic/2011 13:31

Camorra/ Cesaro accompagnò Cosentino per prestito a Casalesi

Per costruzione di un centro commerciale a Casal di Principe

Camorra/ Cesaro accompagnò Cosentino per prestito a Casalesi

Napoli, 6 dic. (askanews) - L'attuale presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro, indagato dalla Procura di Napoli e deputato del Pdl nell'ambito dell'inchiesta sul clan dei Casalesi, secondo l'accusa avrebbe accompagnato il compagno di partito Nicola Cosentino presso una filiale Unicredit di Roma per sollecitare i vertici della banca a concedere un prestito ad alcuni imprenditori legati alla camorra. Il maxifinanziamento di cinque milioni e mezzo di euro sarebbe servito per la costruzione del centro commerciale 'Il principe' di Casal di Principe storica roccaforte del clan dei Casalesi. I magistrati partenopei ritengono che Cesaro accompagnò Cosentino all'epoca in cui questi era ancora sottosegretario all'Economia. "Pochi giorni dopo tale intervento - si legge in un comunicato del procuratore aggiunto della Dda di Napoli Federico Cafiero de Raho - il finanziamento, che fino a quel momento aveva incontrato ostacoli e rallentamenti, veniva bloccato".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia