sabato 03 dicembre | 12:34
pubblicato il 27/lug/2011 09:54

Camorra/ Casalesi, Dia Napoli confisca beni per 13 mln di euro

Riconducibili a Nicola Verolla, vicino alla fazione Bidognetti

Camorra/ Casalesi, Dia Napoli confisca beni per 13 mln di euro

Napoli, 27 lug. (askanews) - Beni per 13 milioni di euro sono stati confiscati dalla Direzione investigativa antimafia di Napoli riconducibili a Nicola Verolla, 65enne ora detenuto e legato alla fazione Bidognetti del clan dei Casalesi. Il decreto di confisca, emesso dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, riguarda: quote e beni strumentali della 'Verolla srl'; un terreno a Trentola Ducenta (Caserta) in località Marco Cecato; diversi immobili e due locali commerciali a Lusciano, sempre nel Casertano; una motocicletta e un'auto Audi A3. Verolla è in carcere in base a un'ordinanza di custodia cautelare emessa il 18 gennaio 2008 dal gip del Tribunale di Napoli per concorso in estorsione, con Raffaele Bidognetti, Michele Zagaria e altri Casalesi, ai danni dell'imprenditore edile Francesco Saverio Emini, titolare della 'Emini costruzioni'. L'uomo fu costretto a versare denaro al clan per alcuni lavori effettuati a Lusciano e a San Marcellino.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari