domenica 11 dicembre | 01:15
pubblicato il 13/mag/2011 16:12

Camorra/ Cardinale Sepe: A boss vietati funerali in Chiesa

Proibito anche fare da padrini a battesimi e testimoni di nozze

Camorra/ Cardinale Sepe: A boss vietati funerali in Chiesa

Napoli, 13 mag. (askanews) - Niente funerali in Chiesa per camorristi e malavitosi. A ribadirlo il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, in un nuovo opuscolo destinato ai sacerdoti della Curia partenopea. Per gli esponenti della criminalità organizzata sarà, inoltre, proibito essere padrini o madrine in occasione di cresime e battesimi e sarà anche vietato fare da testimoni di nozze. "Qualche colpo alla camorra lo diamo anche noi - ha detto il presule - i camorristi devono sapere che non potranno più fare i padrini e che dopo la loro morte non andranno in Chiesa, ma al cimitero". Ai singoli parroci, poi, sarà affidata l'ardua decisione di impartire o meno i sacramenti valutando, di volta in volta, chi abbia i requisiti o meno per poter svolgere il ruolo di padrino o di testimone o per avere la benedizione della salma in Chiesa.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina