giovedì 08 dicembre | 19:24
pubblicato il 25/gen/2012 09:50

Camorra/ Beni per 50 mln euro sequestrati a prestanome clan Puca

Anche discoteche, centri estetici, società immobiliari, terreni

Camorra/ Beni per 50 mln euro sequestrati a prestanome clan Puca

Napoli, 25 gen. (askanews) - Beni per 50 milioni di euro, che il clan camorristico Puca aveva intestato a prestanome insospettabili, sono stati sequestrati dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna, in provincia di Napoli. L'organizzazione criminale dei Puca è attiva a Sant'Antimo e nell'hinterland a nord del capoluogo campano soprattutto per il controllo delle estorsioni, dell a'usura e del riciclaggio. Nel corso del blitz sono stati sottoposti a sequestro anche discoteche, un punto scommesse, centri estetici, società immobiliari, terreni e abitazioni e circa un centinaio di conti correnti bancari e postali. Con l a'indagine, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia partenopea, i militari dell a'Arma hanno disarticolato il sodalizio criminale e denunciato i numerosi incensurati insospettabili che facevano da prestanome al clan.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni