mercoledì 22 febbraio | 19:26
pubblicato il 24/dic/2011 17:01

Camorra/ Agguato nel Napoletano, grave figlio boss Puca

Ferito anche un 48enne, non rischia la vita

Camorra/ Agguato nel Napoletano, grave figlio boss Puca

Napoli, 24 dic. (askanews) - Agguato di stampo camorristico poco prima delle 13.30 a Casandrino, Comune a nord di Napoli. Due i feriti. Tra questi è in gravi condizioni Ferdinando Puca, 25enne figlio del capoclan Giuseppe ucciso nel marzo 1994 dal alcuni esponenti del clan dei Casalesi. Il corpo del'ex capoclan non è stato, però, mai ritrovato. Secondo una prima ricostruzione delle forze dell'ordine, ad entrare in azione sarebbero stati due killer in sella a una moto con il volto nascosto da passamontagna. Oltre a Ferdinando Puca, raggiunto da almeno sei proiettili alla schiena e attualmente ricoverato in ospedale in pericolo di vita, è stato ferito Domenico Esposito, 48enne. L'uomo è stato raggiunto dai colpi di pistola ad un polpaccio e le sue condizioni non sarebbero gravi. Puca, già noto alle forze dell'ordine, era stato arrestato nel 2008 dopo aver forzato un posto di blocco dei carabinieri ed aver tamponato sei auto in sosta durante la sua fuga a folle velocità.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech