venerdì 24 febbraio | 09:06
pubblicato il 21/giu/2011 20:52

Caltanissetta, famiglia sterminata, si cerca un vicino di casa

Sul luogo della strage vista una Fiat Punto nera

Caltanissetta, famiglia sterminata, si cerca un vicino di casa

Palermo, 21 giu. (askanews) - Potrebbe essere stato un vicino di casa l'autore della strage costata la vita ad un intero nucleo familiare a Butera, in provincia di Caltanissetta. I carabinieri della compagnia di Gela, infatti, sarebbero sulle tracce di una persona sui quarant'anni, che nelle scorse settimane avrebbe avuto delle accese discussioni con la famiglia Militano, per futili motivi di vicinato. In corso anche le ricerche di una Fiat Punto nera, vista stamani da alcuni testimoni sul luogo della carneficina. I corpi delle tre vittime, padre, madre e figlio originari di Licata, sono stati scoperti stamattina dai carabinieri, che hanno agito sulla base di una segnalazione anonima. I cadaveri della madre e del ragazzino erano riversi per terra davanti al cancello del casolare di proprietà della famiglia; mentre quello del padre giaceva a circa 500 metri, accanto ad un trattore usato per tentare probabilmente la fuga.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech