sabato 21 gennaio | 21:27
pubblicato il 09/lug/2012 11:40

Caldo/ La settimana di 'Minosse': afa in aumento fino a giovedì

In Sicilia 44 gradi, domenica pioggia al Nord, dal 15 il fresco

Caldo/ La settimana di 'Minosse': afa in aumento fino a giovedì

Roma, 9 lug. (askanews) - L'anticiclone africano "Minosse" è arrivato e resterà sull'Italia per una settimana: il caldo sarà in aumento fino a giovedì, e in Sicilia si raggiungeranno anche i 44 gradi, domenica sera previsti temporali al nord, ma dopo il 15 arriva il fresco per tutti. E' il quadro tracciato da iLMeteo.it. "Minosse", il terzo anticiclone subtropicale sahariano si è infatti espanso verso il Mediterraneo e l'Italia facendo innalzare nuovamente la colonnina oltre i 40 gradi al Sud e sulle Isole, e ben oltre i 35 gradi al centro e sull'Emilia Romagna. La prima parte di quest'estate, insieme a quella del 2003, è stata la più calda degli ultimi 50 anni su molte città del Centrosud e dell'Emilia, che hanno visto susseguirsi tre anticicloni di natura africana. Antonio Sanò, direttore del portale web www.iL Meteo.it avverte che 'Minosse' sta puntando alla Sardegna, alla Sicilia e al Sud dove raggiungerà la sua massima potenza tra mercoledì e giovedì, promettendo caldo record su queste regioni fino a domenica prossima. In settimana sono attesi 37 gradi a Roma, 42 gradi in Puglia, 42 gradi in Basilicata sul Materano, 41 gradi nel Campidano in Sardegna e 43 gradi sulla Sicilia soprattutto nelle province di Agrigento, Siracusa e Ragusa, ma i 40 gradi saranno superati anche nella piana di Catania. Al nord i 36 gardi saranno la norma tra Bologna-Ferrara e Cesena, mentre qualche temporale porterà un timido refrigerio sulle Alpi, sul Piemonte, sui laghi lombardi e soprattutto sul Friuli Venezia Giulia. Domenica 15 luglio sarà l'ultimo giorno di 'Minosse' con 40 gradi al Sud e Sicilia, mentre al nord dal pomeriggio-sera arriveranno forti temporali. Le ultime elaborazioni del centro di calcolo del portale www.iLMeteo.it mettono infatti in evidenza che dopo metà mese si avrà un periodo molto più fresco ovunque, specie al Nord e sulle regioni adriatiche, soffieranno forti venti di maestrale, bora, e poi di tramontana, e le temperature crolleranno già lunedì 16 luglio, di 7 gradi al Nord e di 8-9 gradi sulle regioni adriatiche e si riporteranno addirittura sotto le medie. Poi arriverà il più mite anticiclone delle Azzorre, a riportarci ad un'estate mediterranea.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4