venerdì 09 dicembre | 21:19
pubblicato il 16/ago/2012 11:59

Caldo/ Ecco Caligola, ma già è pronto Lucifero:afa anche al Nord

L'ultimo anticiclone la prossima settimana con temperature record

Caldo/ Ecco Caligola, ma già è pronto Lucifero:afa anche al Nord

Roma, 16 ago. (askanews) - Non ha fatto in tempo ad arrivare Caligola che già gli esperti annunciano, dopo questo, un nuovo anticiclone subtropicale, che per fortura sembra che sarà l'ultimo anche se il più potente e caldo di tutti. E non a caso l'hanno ribattezzato Lucifero. Secondo le previsioni di ilmeteo.it, infatti, Caligola durerà solo fino a domenica, portanto comunque caldo intenso e afoso in molte regioni e riportando le temperature sui 35 gradi. Proprio domenica però arriveranno dall'entroterra marocchino e tunisino nuove masse d'aria molto più calde, che già sono in viaggio verso la Sardegna e la Sicilia: è Lucifero il settimo, potente anticiclone subtropicale di questa estate infinita. Sarà più forte e più vasto dei suoi predecessori, con i suoi 3 milioni di kmq di estensione, raggiungerà la Lapponia e si spingerà quindi anche nel Nord Italia, finora sempre sfiorato o risparmiato dall'afa. I giorni più caldi saranno a ridosso di domenica 19, quando Lucifero pomperà con forza aria calda dall'entroterra sahariano e sarà dunque alla massima potenza: il caldo intenso perdurerà anche la prossima settimana fino al fine settimana del 25-26 e si raggiungeranno i 39 gradi in Veneto, i 37 al Nord tra Piemonte e Lombardia, i 40 a Bologna, i 39 a Firenze e Roma, punte di 40 in Sardegna. Il Nord Italia boccheggerà soprattutto da domenica a giovedì, quando il Veneto toccherà i 38-39 gradi afosi, i 40 tra Bologna e Firenze e anche Milano con 37 avrà una percezione di 40 gradi. Caldo anche in Liguria con oltre 33 gradi afosi e percezione di 38, e a Torino con 34 afosi. Insomma un'estate infinita che ha già battuto tutti i record. Caldo e siccità continueranno ad oltranza fino al 26-27 agosto al Centro-Sud, mentre al Nord, dopo qualche temporale atteso già per il 23, proprio tra venerdì 24 sera e domenica 26 giungerà una perturbazione più organizzata con tanta pioggia, nubifragi e occasionali bombe d'acqua. Piogge e aria fresca che andranno intensificandosi a fine mese, quando venti dal mar del Nord raggiungeranno tutto il Mediterraneo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina