martedì 28 febbraio | 07:28
pubblicato il 24/dic/2011 16:21

Calcioscommesse/ Gip: Doni ha frodato per facilitare Atalanta

Salvini: Per promozione della squadra in Serie A

Calcioscommesse/ Gip: Doni ha frodato per facilitare Atalanta

Cremona, 24 dic. (askanews) - Le dichiarazioni confessorie rese sono "segno di una riflessione e di resipiscenza in relazione all'attività di frode avvenuta al fine di facilitare la promozione dell'Atalanta in serie A". Così scrive il Gip di Cremona Guido Salvini nell'ordinanza che revoca la misura della custodia cautelare in carcere disponendo gli arresti domiciliari per l'ex capitano dell'Atalanta Cristiano Doni che, pochi minuti prima delle 15 di oggi, ha lasciato la casa circondariale "Ca del Ferro" dove si trovava da lunedì scorso dopo essere stato arrestato nell'ambito dell'inchiesta sul calcioscommesse. Le ammissioni rese dal 38enne calciatore nel corso dell'interrogatorio di garanzia di ieri, "ridimensionano" le esigenze di custodia in carcere, perché, sempre secondo il giudice, hanno dato "conferma della sussistenza degli episodi di frode sportiva di maggior rilievo e di altri episodi significativi per le indagini quali i rapporti con Benfenati e Santoni e la consegna a Santoni di una somma di circa 25mila euro a Cervia dopo questi aveva espresso l'intenzione di rendere dichiarazioni pregiudizievoli per lo stesso Doni". Nel provvedimento che accoglie l'istanza presentata dai legali del 38enne, il giudice precisa anche che le dichiarazioni rese dagli altri arrestati ascoltati in questi giorni sono "sostanzialmente sovrapponibili a quelle rese da Doni e che sono stati confermati già nei primi interrogatori quasi tutti gli episodi descritti nell'ordinanza". Doni sconterà i domiciliari nell'abitazione della moglie Ingrid in una località dell'Alto Adige e per lui, come per gli due arrestati scarcerati oggi (Antonio Benfenati, gestore dello stabilimento balneare 'I figli del solè di Cervia, e Nicola Santoni ex preparatore atletico del Ravenna Calcio), Salvini ha disposto il divieto di comunicare con persone diverse dai propri stretti congiunti e dai difensori.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech