lunedì 05 dicembre | 03:59
pubblicato il 30/mag/2012 14:01

Calcioscommesse/ Da Napoli avvisi a Gianello e Giusti

Avrebbero tentato di alterare risultato Sampdoria-Napoli del 2010

Calcioscommesse/ Da Napoli avvisi a Gianello e Giusti

Napoli, 30 mag. (askanews) - Un avviso di conclusione delle indagini preliminari è stato notificato agli ex calciatori Matteo Gianello e Silvio Giusti nell'ambito dell'inchiesta condotta dalla Procura di Napoli in merito al cosiddetto calcioscommesse. I provvedimenti sono stati eseguiti,così come informa il procuratore aggiunto Giovanni Melillo, "per aver compiuto atti diretti ad alterare il risultato" dell'incontro di calcio Sampdoria-Napoli del 16 maggio 2010. In particolare dalle indagini è emerso che Gianello, su richiesta di Giusti e di altre persone, prese contatto con alcuni compagni di squadra, principalmente i difensori Paolo Cannavaro e Gianluca Grava, promettendo loro una somma di denaro, quantificata "in alcune decine di migliaia di euro a persona", qualora "avessero contribuito ad agevolare la vittoria della Sampdoria". Sia Cannavaro che Grava, interrogati come persone informate sui fatti, hanno negato di aver ricevuto la proposta illecita. (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari