venerdì 24 febbraio | 01:44
pubblicato il 03/giu/2011 13:01

Calcio-scommesse/ Da oggi scattano gli interrogatori

Davanti al gip di Cremona Guido Salvini

Calcio-scommesse/ Da oggi scattano gli interrogatori

Milano, 3 giu. (askanews) - Punto di svolta nello scandalo scommesse che ha travolto il mondo del calcio. prevista per quest'oggi la prima tornata di interrogatori delle sette persone arrestate nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Cremona sulle partite truccate. Fra i primi a dover essere sentiti ci sarà il pescarese Massimo Erodiani, titolare di agenzie di scommesse ritenuto tra i promotori dell'organizzazione della quale altre nove persone sono agli arresti domiciliari. Gli interrogatori si terranno davanti al gip di Cremona Guido Salvini. Gli altri sei arrestati, in custodia cautelare in carcere sono Antonio Bellavista (ex calciatore di Bari e Verona), Giorgio Buffone (ds Ravenna), Francesco Giannone (commercialista), Marco Paoloni (portiere del Benevento ex Cremonese), e Marco Pirani (odontoiatra) e Gianfranco Parlato (Esperia Viareggio smentisce recisamente che si tratti o si sia mai trattato di un suo collaboratore).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech