giovedì 08 dicembre | 17:05
pubblicato il 03/feb/2014 18:29

Calcio scommesse: Alfano, pene troppo modeste. Allo studio nuove norme

Calcio scommesse: Alfano, pene troppo modeste. Allo studio nuove norme

(ASCA) - Roma, 3 feb 2014 - Il fenomeno delle scommesse nello sport con la conseguente alterazione dei risultati e' in continua espansione ''interessando ormai sodalizi criminali sia italiani che stranieri'' ma ''lo sforzo investigativo e dei magistrati va abbinato ad un quadro normativo che oggi prevede pene troppo modeste per chi manipola o altera i risultati delle gare sportive''. Lo ha detto il ministro dell'Interno, Angelino Alfano parlando oggi in Commissione parlamentare antimafia.

Il responsabile del Viminale ha poi annunciato che un ''quadro di mirate norme sanzionatorie, volte a determinare un fattore di deterrenza verso questo fenomeno'' e' gia' allo studio con il ministro della Giustizia.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni